Close
Shopping Cart
Your Cart is Empty

Assistenza Stradale

Una Centrale Operativa 24h su 24 che ti offre 

assistenza immediata in caso di incidente o guasto.

Cosa assicura

Art. 4.1.1 - Rischio assicurato

La Società si impegna a erogare una o più delle Prestazioni di immediato aiuto previste dagli Artt. “4.1.8, 4.1.9, 4.1.10 delle Condizioni di assicurazione” qualora l’Assicurato si trovi in difficoltà a causa di uno degli eventi ivi previsti.

Le Prestazioni sono erogate attraverso la Centrale operativa, la quale:

• individua quelle necessarie e funzionali per affrontare la situazione di difficoltà segnalata dall’Assicurato in base alle informazioni che quest’ultimo fornisce e a quelle eventualmente recepite in automatico tramite il dispositivo Unibox, se installato;

• le eroga direttamente oppure può incaricare soggetti convenzionati con la Struttura organizzativa.

La Centrale operativa non eroga:

• le Prestazioni non necessarie e non funzionali ad affrontare la situazione di difficoltà;

• alcun aiuto in alternativa, nemmeno a titolo di compensazione con quanto non goduto, se l’Assicurato, per sua libera scelta o per sua negligenza, non usufruisce o usufruisce solo parzialmente delle Prestazioni. 

Art. 4.1.2 - Delimitazioni

1. La Struttura organizzativa non assume responsabilità per danni conseguenti ad un suo ritardato o mancato intervento dovuto a caso fortuito, causa di forza maggiore o a inesatte o incomplete informazioni fornite dall’Assicurato;

2. la Società non riconosce rimborsi, né Indennizzi compensativi, per Prestazioni organizzate da altre compagnie di assicurazione o da altri enti o che non siano state richieste, in fase di erogazione dell’assistenza, alla Struttura organizzativa e da questa organizzate;

3. la Società non risponde dei fatti dolosi o colposi di professionisti dalla stessa incaricati di erogare le consulenze telefoniche ed è estranea ad ogni eventuale controversia che insorgesse tra l’Assicurato e tale professionista;

4. i pernottamenti, ove previsti, sono a carico della Società se già non rientranti nel programma di viaggio originario;

5. eventuali biglietti di viaggio non utilizzati dall’Assicurato o da altri Aventi diritto, se usufruiscono di un trasferimento organizzato dalla Società, devono essere consegnati alla stessa;

6. la Società mette a disposizione dell’Assicurato un’autovettura sostitutiva, nei limiti previsti nelle singole formule, con percorrenza chilometrica illimitata, compatibilmente con le disponibilità, gli orari e le condizioni contrattuali stabilite dal punto di noleggio convenzionato.;

La Società tiene a proprio carico i costi per:

- le garanzie di Responsabilità Civile Autoveicoli, Incendio, Furto e Rapina e Kasko;

- eventuali oneri aeroportuali e ferroviari;

- la restituzione del Veicolo ad un punto di noleggio diverso da quello presso il quale il Veicolo è stato consegnato all’Assicurato;

- le dotazioni di cui TUTTE le autovetture devono disporre per circolare in conformità a quanto stabilito dalle norme in vigore o da specifici provvedimenti adottati dalle Autorità competenti (ad esempio: catene da neve, se obbligatorie).

Tutte le altre spese sono a carico dell’Assicurato. Rientrano in tale ambito, a puro titolo di esempio, quelle relative a: carburante, pedaggi autostradali, dotazioni che rispondono ad esigenze specifiche dell’Assicurato (seggiolini per il trasporto di bambini, portabici, portasci eccetera), le Franchigie e Scoperti delle coperture assicurative, le coperture assicurative diverse da quelle sopra indicate, nonché ogni eventuale eccedenza di spesa per il prolungamento del contratto di noleggio.

Inoltre il centro di noleggio che fornisce l’autovettura sostitutiva può richiedere la costituzione di una cauzione che deve essere prestata direttamente dall’Assicurato. A tal fine, egli deve fornire una carta di credito a lui intestata;

7. gli importi riconosciuti dalla Società a titolo di anticipo, sui quali non saranno applicati interessi, devono essere restituiti entro 30 giorni dalla messa a disposizione. Trascorso tale termine l’Assicurato dovrà restituire, oltre alla somma anticipata, anche l’ammontare degli interessi legali.

L’Assicurato deve attenersi alle istruzioni operative impartite dalla Struttura organizzativa.

La Prestazione non è operante:

- se il trasferimento di valuta all’estero comporta violazione delle disposizioni in materia vigenti in Italia o nel Paese in cui si trova l’Assicurato;

- se l’Assicurato non è in grado di fornire alla Struttura organizzativa garanzie di restituzione da quest’ultima ritenute adeguate;

8. le Prestazioni di assistenza che richiedono l’accesso ad unità immobiliari non di proprietà dell’Assicurato sono erogate solo a condizione che il Proprietario di dette unità abbia dato alla Centrale operativa preventivo consenso scritto;

9. le Prestazioni di assistenza che richiedono l’accesso all’Abitazione sono erogate solo in presenza dell’Assicurato o di una persona da lui delegata per iscritto.

Art. 4.1.3 - Pagamento delle Prestazioni

La Società sostiene i costi delle sole Prestazioni indispensabili ad aiutare l’Assicurato ad affrontare la situazione di difficoltà che si è verificata, fino al momento in cui tale difficoltà cessa, e comunque entro e nel rispetto dei limiti di spesa stabiliti da ciascuna Prestazione.

I costi eccedenti i limiti di spesa che la Società si impegna a tenere a proprio carico gravano sull’Assicurato che deve pagarli direttamente al soggetto che eroga materialmente la Prestazione od alla Società, nel caso che li abbia per suo conto anticipati. Se l’Assicurato non accetta di corrispondere l’eccedenza, la Società eroga la Prestazione solo nei limiti di quanto indicato

nella Prestazione stessa. In alternativa, e solo se autorizzato dalla Centrale operativa, la Società rimborsa la spesa da

lui sostenuta per procurarsi autonomamente la Prestazione precedentemente richiesta alla Centrale operativa, entro e nel rispetto dei limiti previsti da ciascuna Prestazione. In tal caso l’Assicurato deve produrre l’originale dei documenti fiscali che dimostrano che ha effettivamente sostenuto la spesa. 

Cosa NON assicura

Art. 4.1.4 – Esclusioni

Se non diversamente previsto nelle singole Prestazioni, queste ultime non vengono erogate se l’evento che determina la situazione di difficoltà è conseguenza:

• di dolo dell’Assicurato o delle persone di cui egli deve rispondere a norma di legge;

• di un atto di guerra, insurrezione, tumulto popolare, nonché di aggressione o di atti violenti che abbiano movente politico e sociale ed ai quali l’Assicurato abbia partecipato attivamente;

• di partecipazione a gare o competizioni sportive motoristiche, alle relative prove ufficiali e alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara;

• di guida del Veicolo in mancanza della abilitazione prescritta dalle disposizioni di legge in vigore salvo il caso in cui il Veicolo sia guidato, al momento del Sinistro, da persona che abbia superato l’esame di idoneità alla guida ma sia in attesa del rilascio della patente. Qualora detta patente non venisse rilasciata dalle competenti Autorità entro 120 giorni, la Società sarà

libera di esercitare il diritto di Rivalsa per recuperare gli esborsi eventualmente sostenuti, indipendentemente dai motivi del mancato rilascio;

• della circolazione non avvenuta in conformità alle disposizioni vigenti ed alle indicazioni della carta di circolazione;

• dell’immobilizzo del Veicolo dovuto alle esecuzioni dei tagliandi periodici previsti dalla garanzia della casa costruttrice;

• delle operazioni di ordinaria manutenzione del Veicolo.

Inoltre, le Prestazioni di assistenza non vengono erogate in caso di:

• eventi naturali di carattere eccezionale per intensità e delimitazione geografica (quali a titolo meramente esemplificativo: uragani, tempeste, trombe d’aria, grandine, inondazioni, mareggiate, frane, smottamenti, caduta di neve, valanghe, slavine, alluvioni, movimenti tellurici, eruzioni vulcaniche) laddove non sia materialmente ed oggettivamente possibile intervenire;

• eventi che abbiano colpito parti di uso non esclusivo dell’Abitazione (quali, a puro titolo di esempio: cancelli, porte, portoni d’accesso dell’edificio in cui è situata l’Abitazione);

• assistenza ad animali feroci e/o pericolosi di proprietà dell’Assicurato.

Art. 4.1.5 – Diritto di Rivalsa

La Società si riserva il diritto di Rivalsa per somme indebitamente pagate in conseguenza di un atto doloso compiuto dall’Assicurato.

Dove vale la copertura

Art. 4.1.6- Estensione territoriale

L’Assicurazione “Assistenza Stradale” opera, salvo quanto indicato nelle singole Prestazioni, nei seguenti ambiti territoriali:

• Assistenza “Base”, quando il Veicolo circola in Italia, nel territorio della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano;

• Assistenza “Completa” e Assistenza “Plus”, quando il Veicolo circola in Italia, nel territorio della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano, negli Stati dell’Unione Europea e di Andorra, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Principato di Monaco, Serbia e Svizzera. 

L’Assicurazione vale altresì per gli altri Stati facenti parte del sistema della Carta Verde le cui sigle internazionali, indicate sulla stessa, non siano barrate.

Che obblighi ho

Art. 4.1.7 – Obblighi dell’Assicurato

Al momento della richiesta di assistenza, l’Assicurato deve comunicare alla Struttura organizzativa:

• gli elementi per la sua identificazione e per la verifica del diritto alla Prestazione (generalità, eventuale indirizzo o recapito temporaneo, targa del Veicolo, ecc.);

• tutte le informazioni ed i documenti necessari ad attestare l’effettivo verificarsi dell’evento e ad individuare le Prestazioni da erogare e i mezzi idonei con cui erogarle (tipologia dell’evento, ora e luogo dell’accadimento, numero persone presenti sul Veicolo, eventuale cartella clinica, ecc.).

L’inadempimento da parte dell’Assicurato, dell’obbligo di prendere immediato e preventivo contatto con la Centrale operativa, comporta la decadenza dal diritto alla Prestazione di assistenza salvo quanto previsto dall’Art. 8.3.1.1 delle Condizioni di assicurazione.

Come assicura

Art. 4.1.8 - ASSISTENZA “BASE”

In caso di Incidente conseguente alla circolazione del Veicolo che renda il medesimo indisponibile o inutilizzabile, la Società, per il tramite della Centrale operativa:

1. rimette in assetto di marcia il Veicolo che si trovi al di fuori della sede stradale o che si sia ribaltato.

La Società tiene a proprio carico i relativi costi fino ad un importo massimo di € 1.000,00 per evento. Sono esclusi e rimangono a carico dell’Assicurato i costi conseguenti al recupero di beni presenti a bordo del Veicolo (oggetti di valore, oggetti ingombranti, animali, eccetera);

La garanzia non è operante qualora il Veicolo abbia subito il Sinistro durante la circolazione al di fuori della rete stradale pubblica o di aree ad essa equivalente (percorsi fuoristrada).

2. trasporta il Veicolo e gli assicurati fino al punto di riparazione convenzionato con la Società, più vicino al Luogo dell’assistenza e, se necessario, a giudizio della Centrale operativa, mette a disposizione dell’Assicurato un’autovettura sostitutiva.

Qualora l’intervento di soccorso venga effettuato durante gli orari di chiusura dei punti di riparazione oppure avvenga in viabilità autostradale, il Veicolo sarà trasportato fino al deposito più vicino al Luogo dell’assistenza provvedendo successivamente al completamento del trasporto; resta la possibilità per l’Assicurato, in alternativa al predetto deposito e completamento del trasporto, di richiedere che il Veicolo sia trasportato presso la propria Abitazione o altro punto di riparazione dallo stesso indicato, purché entro 50 km dal Luogo dell’assistenza.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• al trasporto e alla custodia del Veicolo, dal momento del ricovero in deposito fino al completamento del trasporto, fino ad un importo massimo di € 600,00 per evento.

Sono esclusi e rimangono a carico dell’Assicurato i costi conseguenti:

• al trasporto e alla custodia del Veicolo ad un punto di riparazione diverso da quelli previsti;

• al trasporto degli Assicurati;

• al noleggio di un’autovettura sostitutiva (di cilindrata compresa fra 1300 e 1600 centimetri cubici) a partire dalla data indicata dall’Assicurato, purché entro un mese dalla data dell’Incidente, fino alla riconsegna del Veicolo riparato, per un massimo di 7 giorni consecutivi per evento. L’autovettura sostitutiva viene messa a disposizione dell’Assicurato secondo le

modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione”.

Se l’Assicurato non intende far trasportare il Veicolo al punto di riparazione convenzionato:

• il trasporto del Veicolo e degli Assicurati verrà effettuato fino al punto di riparazione più vicino al Luogo dell’assistenza, in grado di effettuare le riparazioni;

• l’autovettura sostitutiva verrà fornita:

- fino alla riconsegna del Veicolo riparato comunque con il massimo di 3 giorni consecutivi per evento;

- solo se il punto di riparazione attesta per iscritto che per le riparazioni sono necessarie oltre 8 ore consecutive di manodopera e tale tempo risulta compatibile con quanto previsto dal tempario ufficiale della casa costruttrice.

3. mette a disposizione dell’Assicurato un taxi per incombenze legate direttamente o indirettamente all’evento quali, a puro titolo di esempio, raggiungere il punto di noleggio o il luogo di lavoro, rientrare presso la propria Abitazione, eccetera.

La Società tiene a proprio carico il costo di una corsa fino ad un importo massimo di € 50,00 per evento;

4. organizza il pernottamento degli Assicurati presso una struttura alberghiera, per attendere che il Veicolo venga riparato o per il tempo necessario alla Centrale operativa per erogare le ulteriori Prestazioni, quando il Luogo dell’assistenza si trovi ad oltre 50 Km dall’Abitazione. La Società tiene a proprio carico i costi per una notte di pernottamento fino ad un massimo di €

150,00 per evento.

Art. 4.1.9 - ASSISTENZA “COMPLETA”

In caso di guasto, Incidente conseguente alla circolazione, Incendio, Furto - totale o parziale, tentato o consumato, Rapina, foratura degli pneumatici, perdita o rottura delle chiavi o dei dispositivi elettronici di apertura delle porte, mancanza di carburante, rifornimento con errato tipo di carburante, congelamento carburante, rottura cristalli, Atti di vandalismo, nevicata, accumulatore scarico (batteria) che rendano il Veicolo indisponibile o inutilizzabile, la Società per il tramite della Centrale operativa:

1. invia presso il Luogo dell’assistenza personale idoneo dotato dell’attrezzatura necessaria per:

* effettuare le riparazioni eseguibili in loco in caso di:

- necessità di riavviare l’accumulatore scarico (batteria) o, se disponibile il ricambio, di sostituirla;

- necessità di effettuare un rabbocco di carburante;

- necessità di sostituire lo pneumatico, se disponibile il ricambio.

• montare i dispositivi necessari per circolare su strada innevata/ghiacciata che siano presenti a bordo del Veicolo, se ciò sia reso necessario dalle condizioni del fondo stradale.

La Società tiene a proprio carico i costi per l’uscita e la manodopera di personale idoneo dotato dell’attrezzatura necessaria per le riparazioni.

Sono esclusi e rimangono a carico dell’Assicurato i costi relativi ai pezzi di ricambio, al carburante e ai materiali di consumo.

La garanzia non è operante qualora il Veicolo abbia subito il Sinistro durante la circolazione al di fuori della rete stradale pubblica o di aree ad essa equivalente (percorsi fuoristrada).

2. rimette in assetto di marcia il Veicolo che si sia ribaltato e/o si trovi al di fuori della sede stradale.

La Società tiene a proprio carico i relativi costi fino ad un importo massimo di € 1.000,00 per evento.

Sono esclusi e rimangono a carico dell’Assicurato i costi conseguenti:

• ai danni cagionati a Terzi a causa dell’uscita di strada del Veicolo (ad esempio: danni alla sede stradale ed alle relative strutture, pulizia della carreggiata, eccetera);

• al recupero di beni presenti a bordo del Veicolo (oggetti di valore, oggetti ingombranti, animali, eccetera).

La garanzia non è operante qualora il Veicolo abbia subito il Sinistro durante la circolazione al di fuori della rete stradale pubblica o di aree ad essa equivalente (percorsi fuoristrada).

3. trasporta il Veicolo e gli Assicurati fino al punto di riparazione convenzionato con la Società, più vicino al Luogo dell’assistenza e, se necessario, a giudizio della Centrale operativa, mette a disposizione dell’Assicurato un’autovettura sostitutiva.

Qualora l’intervento di soccorso venga effettuato durante gli orari di chiusura dei punti di riparazione oppure avvenga in viabilità autostradale, il Veicolo verrà trasportato fino al deposito più vicino al Luogo dell’assistenza provvedendo successivamente al completamento del trasporto; resta la possibilità per l’Assicurato, in alternativa al predetto deposito e completamento del trasporto, di richiedere che il Veicolo sia trasportato presso la propria Abitazione o altro punto di riparazione dallo stesso indicato, purché entro 50 km dal Luogo dell’assistenza.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• al trasporto e alla custodia del Veicolo, dal momento del ricovero in deposito fino al completamento del trasporto, fino ad un importo massimo di € 600,00 per evento;

Sono esclusi e rimangono a carico dell’Assicurato i costi conseguenti al trasporto e alla custodia del Veicolo ad un punto di riparazione diverso da quelli previsti;

• al trasporto degli Assicurati;

• al noleggio di un’autovettura sostitutiva (di cilindrata compresa fra 1300 e 1600 centimetri cubici) a partire dalla data indicata dall’Assicurato, purché entro un mese dalla data dell’evento, fino ad un massimo di:

- 30 giorni consecutivi, in caso di Furto totale o Rapina del Veicolo;

- 7 giorni consecutivi, in tutti gli altri casi.

L’autovettura sostitutiva viene messa a disposizione dell’Assicurato secondo le modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione;

Se l’Assicurato non intende far trasportare il Veicolo al punto di riparazione convenzionato:

• il trasporto del Veicolo e degli Assicurati verrà effettuato fino al punto di riparazione di sua fiducia purché si trovi entro il limite di 50 km dal Luogo dell’assistenza;

• l’autovettura verrà fornita solo se il punto di riparazione attesta per iscritto che per le riparazioni sono necessarie oltre 8 ore consecutive di manodopera e tale tempo risulta compatibile con quanto previsto dal tempario ufficiale della casa costruttrice.

4. ricerca e spedisce i pezzi di ricambio non disponibili presso il Luogo dell’assistenza, quando il Veicolo si trovi all’estero.

Sono esclusi e rimangono a carico dell’Assicurato il costo dei pezzi di ricambio e le spese doganali. Prima dell’invio dei pezzi di ricambio, l’Assicurato deve dare garanzia del loro pagamento;

5. organizza il pernottamento degli Assicurati presso una struttura alberghiera, per attendere che il Veicolo venga riparato o per il tempo necessario alla Centrale operativa per erogare le ulteriori Prestazioni, quando il Luogo dell’assistenza si trovi ad oltre 50 Km dall’Abitazione.

La Società tiene a proprio carico i costi per 3 notti di pernottamento e fino ad un massimo di € 500,00 per evento;

6. organizza il viaggio degli Assicurati per raggiungere la Destinazione, purché comprovata da idonea documentazione, o per rientrare all’Abitazione.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi al mezzo di trasporto individuato tra quelli effettivamente disponibili e ritenuti più idonei, a giudizio della Centrale operativa ed in relazione alla tratta da percorrere. Qualora la Prestazione venga erogata mettendo a disposizione dell’Assicurato un’autovettura sostitutiva, la Società tiene a proprio carico i costi relativi al noleggio secondo le modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione;

7. mette a disposizione dell’Assicurato un taxi per incombenze legate direttamente o indirettamente all’evento quali, a puro titolo di esempio: raggiungere il punto di noleggio, la struttura alberghiera o il luogo di lavoro; rientrare presso la propria Abitazione; eccetera.

La Società tiene a proprio carico il costo di una corsa fino ad un importo massimo di € 50,00 per evento;

8. organizza il viaggio dell’Assicurato o di una persona da lui autorizzata per iscritto fino al luogo presso il quale si trova il Veicolo, qualora lo stesso:

• sia stato riparato dopo aver subito danni tali da renderlo inutilizzabile per oltre 36 ore se si trova in Italia, o almeno 5 giorni se si trova all’estero;

• sia stato ritrovato dopo un Furto o una Rapina, entro 1 anno dalla data di denuncia del Furto o della Rapina, e sia in condizioni di circolare.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi al viaggio di sola andata da effettuarsi con il mezzo di trasporto individuato tra quelli effettivamente disponibili e ritenuti più idonei, a giudizio della Centrale operativa ed in relazione alla tratta da percorrere, con esclusione

dell’autovettura sostitutiva;

IN ALTERNATIVA

trasporta il Veicolo dal luogo presso il quale esso si trova fino al punto di riparazione convenzionato con la Società più vicino all’Abitazione qualora lo stesso:

• abbia subito danni tali da renderlo inutilizzabile per oltre 36 ore se si trova in Italia, almeno 5 giorni se si trova all’estero;

• sia stato ritrovato dopo un Furto o una Rapina, entro 1 anno dalla data di denuncia del Furto o della Rapina.

La Società tiene a proprio carico i relativi costi.

Le Prestazioni potranno essere erogate dopo che l’Assicurato:

- abbia pagato le spese di propria competenza (manodopera per le riparazioni, pezzi di ricambio, custodia, eccetera), se il Veicolo si trova presso un punto di riparazione o un luogo di deposito;

- abbia messo a disposizione del soccorritore incaricato di effettuare il trasporto o del professionista che ha il compito di condurre il Veicolo gli strumenti (quali, ad esempio: chiavi, telecomando, eccetera) i documenti necessari (quali, ad esempio: verbale di dissequestro, libretto di circolazione, delega a condurre il Veicolo, eccetera);

9. organizza, su richiesta dell’Assicurato, la demolizione del Veicolo quando l’evento si verifica in Italia. La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• al trasporto del Veicolo e alla relativa demolizione presso un centro preposto;

• alla cancellazione dal P.R.A. (Pubblico Registro Automobilistico);

La garanzia non è operante qualora il Veicolo abbia subito il Sinistro durante la circolazione al di fuori della rete stradale pubblica o di aree ad essa equivalente (percorsi fuoristrada).

10. supporta l’Assicurato nel disbrigo delle pratiche amministrative che si rendano necessarie per la demolizione e/o lo smontaggio del Veicolo in loco quando l’evento si verifica all’estero.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi alla richiesta ed al rilascio sul Luogo dell’assistenza della documentazione necessaria.

Sono esclusi e restano a carico dell’Assicurato i costi relativi alla documentazione amministrativa da richiedersi in Italia e all’eventuale traduzione che si rendesse necessaria.

In caso di sequestro del Veicolo conseguente a riscontro negativo della copertura assicurativa RCA da parte delle Autorità, sebbene il relativo Premio risulti regolarmente pagato dal Contraente, la Società per il tramite della Centrale operativa:

11. organizza il viaggio dell’Assicurato per raggiungere la Destinazione, purché comprovata da idonea documentazione, o per rientrare all’Abitazione.

Il mezzo di trasporto verrà individuato tra quelli effettivamente disponibili e ritenuti più idonei, a giudizio della Centrale operativa, in relazione alla tratta da percorrere. Qualora la Prestazione venga erogata mettendo a disposizione dell’Assicurato un’autovettura sostitutiva, il noleggio verrà organizzato secondo le modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione.

La Società tiene a proprio carico i relativi costi fino a un importo massimo di € 150,00  evento;

12. provvede al noleggio di un’autovettura sostitutiva (di cilindrata compresa fra 1300 e 1600 centimetri cubici).

La Società tiene a proprio carico i relativi costi fino al dissequestro del Veicolo e comunque per un massimo di 7 giorni consecutivi. L’autovettura sostitutiva viene messa a disposizione dell’Assicurato secondo le modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione.

In caso di Infortunio conseguente alla circolazione del Veicolo; malore che si sia manifestato durante la circolazione del Veicolo o in conseguenza della medesima; smarrimento, sottrazione, distruzione o ritiro dei documenti di abilitazione alla guida da parte dell’Autorità, che rendano impossibile all’Assicurato guidare il Veicolo, la Società per il tramite della Centrale operativa:

13. invia personale idoneo a condurre il Veicolo dal Luogo dell’assistenza al luogo in Italia indicato dall’Assicurato, quando gli altri Assicurati non lo possano fare al suo posto per oggettive ragioni.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi al compenso del personale incaricato.

Sono esclusi e restano a carico dell’Assicurato, che deve pagarli direttamente al professionista incaricato, tutti gli altri costi quali, ad esempio: carburante, pedaggi autostradali, traghetti, pasti e pernottamenti del personale incaricato, eccetera.

In caso di fermo, arresto o minaccia di arresto a seguito di Incidente da circolazione del Veicolo avvenuto all’estero che coinvolga l’Assicurato, la Società per il tramite della Centrale operativa:

14. mette a disposizione personale idoneo ad agevolare le comunicazioni con le Autorità locali. La Società tiene a proprio carico i costi relativi al professionista incaricato fino ad massimo di 10 ore anche non consecutive e comunque non oltre € 600,00 per evento;

15. anticipa fino ad un importo massimo di:

• € 5.000,00 per la costituzione della cauzione cosiddetta “civile” che sia richiesta dalle Autorità locali;

• € 6.000,00 per la costituzione della cauzione cosiddetta “penale” richiesta dalle Autorità all’estero per concedere la libertà provvisoria all’Assicurato;

• € 2.000,00 per l’onorario di un legale.

L’anticipo viene messo a disposizione dell’Assicurato secondo le modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione. In caso di guasto, Incidente da circolazione e ritrovamento dopo Furto o Rapina, la Società per il

tramite della Centrale operativa:

16. anticipa fino ad un importo massimo di € 1.500,00 per riparare il Veicolo danneggiato. L’anticipo viene messo a disposizione dell’Assicurato secondo le modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione.

In caso di sottrazione dei mezzi di pagamento, la Società per il tramite della Centrale operativa:

17. anticipa fino ad un importo massimo di € 500,00 per esigenze imprevedibili legate all’evento. L’anticipo viene messo a disposizione dell’Assicurato secondo le modalità previste all’Art.

4.1.2 delle Condizioni di assicurazione.

In caso di Infortunio o Disturbo post traumatico da stress conseguente alla circolazione del Veicolo che abbiano colpito l’Assicurato; malore che si sia manifestato durante la circolazione del Veicolo o in conseguenza della medesima, la Società per il tramite della Centrale operativa:

18. fornisce all’Assicurato una consulenza medica telefonica sulla patologia segnalata e riguardo ai professionisti e alle strutture a cui rivolgersi per la diagnosi e la cura. Se l’Équipe medica lo ritiene necessario, l’Assicurato viene messo in contatto anche con uno specialista in medicina d’urgenza, cardiologia, ortopedia, neurologia, psicologia;

19. organizza per l’Assicurato una visita medica al suo domicilio in Italia.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• all’organizzazione e all’onorario relativi alla visita medica;

• all’eventuale trasferimento presso il luogo ove si trovi il personale idoneo;

20. trasporta l’Assicurato presso la Struttura sanitaria più idonea per la diagnosi e la cura necessaria al caso specifico, più vicina al Luogo dell’assistenza. Se necessario, a giudizio della Centrale operativa, durante il trasferimento sarà presente

personale sanitario specializzato e/o una persona indicata dall’Assicurato, che si trovi sul Luogo dell’assistenza.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• all’organizzazione ed all’esecuzione del trasporto, con il mezzo ritenuto più idoneo in relazione alla tratta da percorrere e alle condizioni di salute;

• all’accompagnamento durante il trasporto;

21. trasferisce l’Assicurato presso la Struttura sanitaria più vicina alla sua Abitazione, idonea ad erogare la cura necessaria, o presso la sua Abitazione. Se necessario, a giudizio della Centrale operativa, durante il trasferimento sarà presente

personale sanitario specializzato e/o una persona indicata dall’Assicurato, che si trovi sul Luogo dell’assistenza.

L’uso dell’aereo sanitario speciale è limitato ai trasferimenti da Paesi dell’Europa e da quelli del bacino del Mar Mediterraneo.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• all’organizzazione ed all’esecuzione del trasferimento, con il mezzo ritenuto più idoneo in relazione alla tratta da percorrere e alle condizioni di salute;

• all’accompagnamento durante il trasferimento;

22. organizza il viaggio di un Familiare presso il Luogo dell’assistenza o la Struttura sanitaria dove l’Assicurato sia stato portato in conseguenza dell’evento, per consentirgli di prendersi cura:

- dell’Assicurato ricoverato;

- dei minori di 15 anni rimasti soli.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• al viaggio di andata e ritorno, da effettuarsi con il mezzo di trasporto individuato tra quelli effettivamente disponibili e ritenuti più idonei, in relazione alla tratta da percorrere, con esclusione dell’autovettura sostitutiva;

• alle spese di albergo fino a un importo massimo di € 250,00 per evento;

23. anticipa fino ad un importo massimo di € 3.000,00 per il pagamento delle spese mediche impreviste (ad esempio: medicinali, parcelle, articoli sanitari, eccetera). L’anticipo viene messo a disposizione dell’Assicurato secondo le modalità previste all’Art. 4.1.2 delle Condizioni di assicurazione. In caso di decesso dell’Assicurato conseguente alla circolazione del Veicolo, la Società per il tramite della Centrale operativa:

24. organizza il trasferimento della salma presso il luogo di sepoltura in Italia.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• al trasporto della salma;

• al feretro da utilizzarsi per il trasporto, fino ad un importo massimo di € 1.500,00 per evento;

• agli oneri connessi all’espletamento delle formalità burocratiche e legali resesi necessarie sul Luogo dell’assistenza.

Sono escluse le spese relative alla ricerca e recupero della salma e alla cerimonia funebre (sepoltura, inumazione, cremazione).

Come personalizzare

Art. 4.1.10 - ASSISTENZA “PLUS”

In caso di Infortunio o Disturbo post traumatico da stress conseguente alla circolazione del Veicolo che abbiano colpito l’Assicurato, malore che si sia manifestato durante la circolazione del Veicolo o in conseguenza della medesima, che abbiano comportato il ricovero dell’Assicurato presso una Struttura sanitaria, la Società per il tramite della Centrale operativa:

1. invia presso l’Abitazione personale idoneo per:

- il disbrigo delle normali attività di cura della casa;

- l’assistenza ai Familiari non autosufficienti di cui l’Assicurato si occupa abitualmente;

- l’assistenza ai Familiari minori di 15 anni di cui l’Assicurato si occupa abitualmente;

- il recapito di medicinali;

- il recapito di beni di prima necessità;

- l’assistenza agli animali di piccola taglia di proprietà dell’Assicurato.

La Società tiene a proprio carico i costi:

• fino ad un massimo di 20 ore complessive, anche non consecutive, e comunque non oltre € 600,00 per evento;

• relativi al recapito di medicinali e di beni di prima necessità per un massimo di 7 giorni per evento.

Sono esclusi e rimangono a totale carico dell’Assicurato i costi dei medicinali e dei beni acquistati.

L’erogazione delle Prestazioni potrà essere richiesta entro 30 giorni dalla data di accadimento dell’evento che ha comportato il ricovero;

2. invia presso l’Abitazione personale abilitato all’erogazione delle Prestazioni sanitarie che sono state prescritte all’Assicurato, a seguito di traumi o fratture.

La Società tiene a proprio carico i costi relativi:

• al terapista della riabilitazione;

• al personale infermieristico;

fino ad un massimo di € 500,00,per professionista inviato, per evento.

L’erogazione delle Prestazioni è subordinata alla preventiva valutazione della situazione clinica da parte dell’Équipe medica, il cui parere è vincolante per la Centrale operativa e per l’Assicurato e potrà essere richiesta entro 30 giorni dalla data di accadimento dell’evento che ha comportato il ricovero.

In caso di Furto o Rapina delle chiavi dell’Abitazione, che si trovavano all’interno del Veicolo, la Società per il tramite della Centrale operativa:

3. invia presso l’Abitazione personale idoneo per:

- garantire il ripristino di un accettabile grado di efficienza dei serramenti esterni e delle porte di accesso;

- presidiare i locali soggetti al rischio di reati.

La Società tiene a proprio carico i costi:

• del diritto d’uscita e della manodopera di fabbri, vetrai e serrandisti fino ad un importo massimo di € 200,00 per evento;

• del compenso del personale di vigilanza fino ad un importo massimo di € 200,00 per evento.

Art. 4.2 – ASSISTENZA PSICOLOGICA

(Garanzia riservata agli aventi diritto a Convenzioni, il cui elenco è disponibile in Agenzia/Punto Vendita).

Cosa assicura

Art. 4.2.1 - Rischio assicurato

La garanzia è prestata per le conseguenze di Incidenti stradali che comportino il decesso o la grave menomazione di una delle persone coinvolte nell’Incidente, con le modalità descritte ai punti a), b) e c) dell’Art. 4.2.4 delle Condizioni di assicurazione.

Cosa NON assicura

Art. 4.2.2 - Esclusioni

L’Assicurazione non è operante per:

• atti di guerra insurrezioni, tumulti popolari, sommosse atti di terrorismo, sabotaggio, occupazioni militari invasioni;

• dolo dell’Assicurato.

Dove vale la copertura

Art. 4.2.3 – Estensione territoriale

L’Assicurazione vale per il territorio della Repubblica italiana.

Come assicura

Art. 4.2.4 – Prestazioni sanitarie

a) Incidente stradale con decesso

Se il conducente del Veicolo Assicurato resta coinvolto in un Incidente stradale nel quale decede una persona, la Centrale operativa di UniSalute provvederà a inviare, a proprie spese, presso la sua Abitazione, oppure presso la Struttura sanitaria dove si trova ricoverato, uno Psicoterapeuta specializzato in psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia, convenzionato con UniSalute, per valutare le sue condizioni psichiche ed eventualmente anche quelle dei suoi Familiari e l’opportunità di dare loro un sostegno psicologico.

In seguito al primo colloquio, se il professionista ne accerta la necessità, potrà seguire una visita psichiatrica e/o l’inizio del trattamento del disturbo post traumatico (terapia del lutto), presso lo studio di uno Psicoterapeuta convenzionato con UniSalute. Il trattamento proseguirà fino alla risoluzione del disturbo e comunque non oltre 180 giorni dalla data di inizio del trattamento stesso e i relativi costi saranno interamente a carico della Società.

La decisione di procedere ad un eventuale trattamento o ad una visita psichiatrica è assunta dallo Psicoterapeuta che ha effettuato il primo colloquio.

Qualora l’Assicurato non ritenga necessario nessun trattamento psicoterapico nei giorni immediatamente successivi  ll’Incidente, potrà richiederne l’attivazione entro un periodo di 180 giorni dalla data dell’Incidente.

b) Incidente stradale con danno grave a persona assicurata

Se il conducente del Veicolo assicurato resta coinvolto in un Incidente stradale nel quale egli stesso o un componente del suo nucleo Familiare riportano Lesioni fisiche gravi, la Centrale operativa di UniSalute provvederà ad inviare, a proprie spese, presso la sua Abitazione, o presso la Struttura sanitaria dove si trova ricoverato, uno specializzato in psicologia

dell’emergenza e psicotraumatologia convenzionato con UniSalute per valutare le condizioni psichiche dell’Assicurato ed eventualmente anche quelle dei suoi Familiari e l’opportunità di dare loro un sostegno psicologico.

In seguito al primo colloquio, se il professionista ne accerta la necessità, potrà seguire una visita psichiatrica e/o l’inizio del trattamento del disturbo post-traumatico presso lo studio di uno psicologo o di Psicoterapeuta convenzionato con UniSalute.

Il trattamento proseguirà fino alla Risoluzione del disturbo e comunque non oltre un anno dalla data di inizio del trattamento stesso, sia per la persona che ha riportato le lesioni fisiche sopra citate, che per gli eventuali suoi Familiari Assicurati. I costi relativi al trattamento saranno interamente a carico della Società. La decisione di procedere ad un eventuale trattamento o

ad una visita psichiatrica è assunta dallo Psicoterapeuta che ha effettuato il primo colloquio. Qualora l’Assicurato non ritenga necessario nessun trattamento psicoterapico nei giorni immediatamente successivi all’Incidente stradale, la garanzia resterà comunque attiva per un periodo di 180 giorni dalla data dell’Incidente stesso. 

c) Incidente stradale con danno grave occorso a persona non Assicurata

Se il conducente del Veicolo resta coinvolto in un Incidente stradale nel quale una persona che non appartiene al suo nucleo Familiare riporta una Lesione fisica grave, la Centrale operativa di UniSalute provvederà ad inviare, a proprie spese, presso la sua Abitazione, o presso la Struttura sanitaria dove si trova ricoverato, uno Psicoterapeuta specializzato in psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia convenzionato con UniSalute stessa.

In alternativa, se le condizioni di salute lo consentono, la Centrale operativa di UniSalute provvederà a prenotare la visita presso lo studio di uno tra gli psicoterapeuti convenzionati, tenendo a proprio carico le relative spese. Il professionista, valuterà le condizioni psichiche del conducente e l’opportunità di dargli un sostegno psicologico.

In seguito al primo colloquio, se il professionista ne accerta la necessità, la garanzia potrà seguire una visita psichiatrica e/o l’inizio del trattamento del disturbo post traumatico presso lo studio di uno psicologo o di Psicoterapeuta convenzionato con UniSalute.

Il trattamento, i cui costi saranno interamente a carico della Società, proseguirà fino alla Risoluzione del disturbo e comunque non oltre le quindici sedute. La decisione di procedere ad un eventuale trattamento, o di una visita psichiatrica, è assunta dallo Psicoterapeuta che ha effettuato il primo colloquio. Qualora l’Assicurato non ritenga necessario nessun trattamento psicoterapico nei giorni immediatamente successivi all’Incidente stradale, la garanzia resterà valida per un periodo di 180 giorni dalla data dell’Incidente stesso.